Home 5 Rassegna Stampa 5 “Necessari nuovi dati per valutare impatto investimenti pubblici-privati incentrati sulla sostenibilità”

“Necessari nuovi dati per valutare impatto investimenti pubblici-privati incentrati sulla sostenibilità”

L' intervista alla presidente di AsVis in occasione dell' evento "Una Nuova Metrica ESG ispirata alla Enciclica Laudato Si'"
L' intervista alla presidente di AsVis in occasione dell' evento "Una Nuova Metrica ESG ispirata alla Enciclica Laudato Si'"

“Occorre pensare a un modello di analisi e sviluppo basato sul principio della sostenibilità, quale messaggio chiave dell’ Enciclica ‘Laudato Sì’. È necessario fare impresa con uno sguardo rivolto all’ etica e al rispetto dell’ ambiente. Inoltre, servono nuovi dati per valutare l’ impatto degli investimenti pubblici-privati incentrati sulla sostenibilità. In tal senso, la finanza va orientata al perseguimento di investimenti sempre più responsabili”. È quanto ha affermato Marcella Mallen, presidente AsVis, a margine delll’ evento “Una Nuova Metrica ESG ispirata alla Enciclica Laudato Si'” svoltosi presso il Collegio Teutonico della Città del Vaticano . Al centro dell’ incontro la presentazione del progetto “Values’ Metrics”, basato su nuovi strumenti di valutazione, misurazione e validazione della sostenibilità delle imprese, utili a orientare gli investimenti e gli investitori, fornendo loro un supporto di metodo più efficace e concreto. Una nuova Nuova Metrica ESG ispirata alla Enciclica Laudato Si’. Quali gli impegni su questo fronte? “L’ impegno comune è quello di affermare un nuovo modello di sviluppo fondato sul concetto di sostenibilità e quindi sul messaggio chiave dell’ ecologia integrale contenuto nelle encicliche Laudato Si’ e Fratelli Tutti. Un modello che tenga insieme le istanze economiche, la giustizia sociale, la tutela dell’ ambiente. Abbiamo in comune con questo modello anche il riconoscimento dell’ importanza dell’ introdurre e affermare una nuova cultura della misurazione: servono, dati, indicatori e metriche, per valutare l’ impatto degli degli investimenti pubblici-privati orientati verso la sostenibilità”. Come AsVis nei vostri rapporti monitorate l’ andamento dei lavori sul fronte del raggiungimento dei 17 obiettivi dell’ Agenda 2030. Sul fronte della finanza a che punto siamo? “Abbiamo un gruppo trasversale che si occupa di finanza sostenibile e vediamo segnali incoraggianti positivi anche in questo ambito. Si va verso la valutazione positiva di investimenti sostenibili e responsabili. Investimenti che tengono conto delle diverse dimensioni – sociale, ambientale ed economica – con un approccio integrato e sistemico”. Leggi anche 07/04/2022 “Values’ Metrics”, nuovi strumenti per investire ispirati alla Enciclica “Laudato Si'” 07/04/2022 “Values’ Metrics”, Grifoni: “Valutare la finanza con una nuova metrica per recuperare senso etico… 07/04/2022 “Values’ Metrics”, Bersani: “Necessario dare riferimenti concreti alle imprese per fare business tutelando il…

FONTE: https://finanza.lastampa.it

Potrebbe interessarti anche