Home 5 Rassegna Stampa 5 Innovazione digitale, siglato accordo tra Confindustria Digitale e Federdistribuzione

Innovazione digitale, siglato accordo tra Confindustria Digitale e Federdistribuzione

L' intesa prevede lo sviluppo di iniziative che hanno l' obiettivo concreto di sostenere il sistema distributivo nazionale e l' economia sostenibile, grazie al mondo delle tecnologie e dei servizi digitali
L' intesa prevede lo sviluppo di iniziative che hanno l' obiettivo concreto di sostenere il sistema distributivo nazionale e l' economia sostenibile, grazie al mondo delle tecnologie e dei servizi digitali

Confindustria Digitale e Federdistribuzione hanno sottoscritto un accordo, di durata biennale, per la realizzazione di progetti legati all’ innovazione digitale. L’ intesa, firmata da Agostino Santoni, presidente di Confindustria Digitale, e da Alberto Frausin, presidente di Federdistribuzione, pone le basi – si legge in una nota – di una collaborazione strategica per l’ attuazione di iniziative atte a creare condizioni favorevoli per sviluppare le formule più innovative del commercio moderno, l’ evoluzione sostenibile del sistema distributivo nazionale, in linea con i principi dei processi di trasformazione digitale del Paese. Entrando nel dettaglio, saranno sviluppati progetti capaci di accompagnare il settore della distribuzione verso un futuro sempre più digitalizzato e sostenibile . Diversi i percorsi individuati per favorire la transizione: dall’ implementazione dell’ offerta di iniziative e servizi legati alla trasformazione digitale a consumatori e famiglie, passando all’ utilizzo dei “digital enablers” (Blockchain, Iot, AI ecc.) per veicolare servizi ad alto valore aggiunto, fino ad arrivare a sostenere la partecipazione del comparto della Distribuzione Moderna italiana alle varie iniziative in materia di cloud europeo (Gaia-X), cyber sicurezza e 5G. “È fondamentale sfruttare l’ opportunità del PNRR per massimizzare innovazione, digitalizzazione e sostenibilità del settore della Distribuzione Moderna che rappresenta – ha dichiarato Santoni – una grande infrastruttura al servizio del Paese. L’ accordo testimonia la forte volontà della nostra Federazione di dare il proprio contributo al processo di trasformazione digitale dell’ economia e delle società italiane, favorendo il raggiungimento degli obiettivi dell’ agenda digitale europea e nazionale”. “Le grandi aziende della distribuzione guardano all’ evoluzione del commercio digitale come una naturale integrazione del canale fisico dei punti vendita e un’ opportunità per sviluppare la relazione di fiducia con i propri clienti attraverso nuovi e innovativi servizi – ha affermato.

FONTE: https://finanza.lastampa.it

Potrebbe interessarti anche