Home 5 Rassegna Stampa 5 Da Intesa Sanpaolo 1 miliardo per il turismo sostenibile

Da Intesa Sanpaolo 1 miliardo per il turismo sostenibile

Intesa Sanpaolo rinnova il proprio supporto al rilancio del settore turistico nel percorso delineato dal PNRR con un plafond di 1 miliardo di euro .
Intesa Sanpaolo rinnova il proprio supporto al rilancio del settore turistico nel percorso delineato dal PNRR con un plafond di 1 miliardo di euro .

L’ iniziativa rientra nel più ampio programma strategico Motore Italia lanciato quest’ anno con un plafond da 50 miliardi e quale primo intervento diretto alle PMI del settore. Intesa Sanpaolo intende accompagnare le PMI del settore nella transizione principalmente lungo tre assi: riqualificazione e aumento degli standard qualitativi delle strutture ricettive; sostenibilità ambientale dell’ offerta attraverso il rinnovamento di strutture e servizi e digitalizzazione del modello di servizio. In questa cornice si collocano le due nuove soluzioni di finanziamento di I ntesa Sanpaolo . La prima è Suite Loan , pensata per le imprese turistiche che intendono migliorare il proprio posizionamento in termini di qualità della propria struttura ricettiva attraverso un meccanismo di incentivi economici grazie alla riduzione del tasso a seguito della condivisione di obiettivi di miglioramento. Un ulteriore riconoscimento economico viene concesso all’ azienda a seguito dell’ ottenimento dell’ up-grade in termini di ‘stelle’ grazie al miglioramento di struttura e servizi. La seconda proposta, S-Loan Turismo , mira a incentivare gli investimenti volti alla riqualificazione energetica della struttura alberghiera, con particolare attenzione agli impatti ambientali. Anche in questo caso è previsto un meccanismo di premialità correlata in termini di riduzione del costo del finanziamento e la possibilità di abbinare la garanzia SACE Green all’ 80%, che consente di allungare la durata del finanziamento fino a 20 anni, comprensivo di 3 anni di pre-ammortamento. Inoltre, attraverso Intesa Sanpaolo Rent Foryou , la società con 5mila fornitori convenzionati che offre il servizio di noleggio dei beni strumentali, fornisce la possibilità anche alle imprese turistiche di innovarsi ed effettuare investimenti senza impegnare capitale, migliorando la struttura finanziaria dell’ azienda. Infine, grazie alla collaborazione con Nexi , la banca supporta le imprese turistiche nell’ adozione di soluzioni di pagamento digitale per l’ accesso a servizi evoluti. Intesa Sanpaolo mette anche a disposizione delle imprese del comparto il Desk Turismo . «Il turismo è stato inevitabilmente uno dei settori più esposti alla pandemia – afferma Stefano Barrese, Responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo . Sin da subito abbiamo offerto il nostro sostegno mettendo a disposizione 2 miliardi di euro per far fronte alle immediate esigenze di liquidità delle imprese. Oggi è tra i principali driver che guideranno la ripresa del Paese e, anche grazie alle risorse destinate dal PNRR, tornerà ad occupare un ruolo chiave nell’ economia nazionale. E’ per questo che abbiamo ideato, nell’ ambito del Programma Motore Italia lanciato a marzo scorso, nuove soluzioni di finanziamento per favorire le PMI che intendono mitigare il proprio impatto ambientale attraverso investimenti volti alla riqualificazione e al miglioramento della classificazione alberghiera».

FONTE: https://www.aziendabanca.it

Potrebbe interessarti anche