Home 5 Rassegna Stampa 5 Cybersecurity, la lotta diventa trasversale a tutte le funzioni aziendali

Cybersecurity, la lotta diventa trasversale a tutte le funzioni aziendali

Trasversale a tutti i dipartimenti. Cross-over per culture e competenze. Soprattutto globale, quando si parla di una multinazionale.
Trasversale a tutti i dipartimenti. Cross-over per culture e competenze. Soprattutto globale, quando si parla di una multinazionale.

Come proteggere un’ infrastruttura strategica come la rete dei gasdotti di Snam dagli attacchi informatici? E soprattutto qual il confine tra intrusione fisica e digitale? Ormai nullo. Andrea Chittaro uno dei manager pi ascoltati nel mondo della cybersecurity. Oltre ad essere il capo della divisione global sul tema in Snam anche il presidente di Aipsa, l’ associazione dei professionisti della Security aziendale. digital payment Mastercard, al Salone dei Pagamenti 2021 le novit per i pagamenti digitali di Redazione Economia Ritiene che l’ accelerazione dettata dalla pandemia sia senza precedenti. E che ormai confinare la sicurezza informatica al dipartimento It delle aziende sia un errore strategico: Circolano nel dark web strumenti di facile implementazione per attacchi su larga scala. La pianificazione pu essere velocissima e creare danni permanenti alle funzioni aziendali. Serve uno stretto coordinamento con i vertici, serve soprattutto un cambiamento copernicano nei modelli organizzativi. La sicurezza informatica riguarda tutte le funzioni. E bisogna investire sulla cultura dei dipendenti come mai fatto prima, dice Chittaro. Il super-calcolatore davinci-1 Leonardo e la Digital valley italiana: tra cybersecurity, supercalcolo e robotica di Marco Sabella Ha creato negli ultimi anni un super-team. Una squadra con competenze trasversali. Costruita all’ interno – sul mercato i professionisti sono pochi e i centri di formazione altrettanto – con profili che si occupano di network, Soc, di threat intelligence, di risk assessment. Competenze nuove che per lavorano a stretto contatto con gli analisti di dati che sfruttano gli algoritmi di intelligenza artificiale per prevenire gli attacchi, mettendo sotto la lente i comportamenti informatici ritenuti inusuali da parte di dipendenti, clienti e fornitori. Bisogna monitorare ma con trasparenza e regole chiare: dall’ incrocio tra alcune attivit si pu tentare di intercettare in anticipo un potenziale elemento di compromissione. Comprendere cio se siamo di fronte o meno ad un attacco reale. Per farlo servono analisti di intelligence. Professionisti in carne e ossa, non solo algoritmi. Quello che deve avvenire anche nella pubblica amministrazione. e-commerce Black Friday: come trovare i migliori sconti e sfuggire alle truffe di Anna Zinola La neonata Agenzia per la Cybsercurity in stretto coordinamento con i nostri organismi di intelligence e law enforcement, deve interfacciarsi (e condividere) informazioni e analisi con le grandi realt private, come Snam appunto ma anche Terna o Tim. Serve una sinergia stretta pubblico-privato: per tutelare tutte le nostre reti sensibili, ammette Chittaro. In attesa del cloud della Pa.

FONTE: https://www.corriere.it

Potrebbe interessarti anche