Home 5 Rassegna Stampa 5 Competenze e formazione per lavorare nel web 3.0

Competenze e formazione per lavorare nel web 3.0

In un mercato estremamente dinamico e in continua evoluzione, brand e aziende sono sempre più orientati all' innovazione, offerta anche dalla diffusione delle tecnologie emergenti e virtuali. In questo contesto i talenti e le imprese del futuro dovranno adattarsi alle richieste di mercati in perenne trasformazione e alla call delle nuove tecnologie
In un mercato estremamente dinamico e in continua evoluzione, brand e aziende sono sempre più orientati all' innovazione, offerta anche dalla diffusione delle tecnologie emergenti e virtuali. In questo contesto i talenti e le imprese del futuro dovranno adattarsi alle richieste di mercati in perenne trasformazione e alla call delle nuove tecnologie

Realtà Aumentata Saranno molti i professionisti e le aziende che dovranno adeguarsi per stare al passo coi tempi. Un cambiamento che sarà estremamente veloce nei prossimi cinque anni con l’ avanzare di tecnologie emergenti come ad esempio l’ intelligenza artificiale, la realtà virtuale (VR), aumentata (AR) e mixata (MR), il metaverso , la blockchain . Il mercato del lavoro in futuro sarà inderogabilmente connesso ai processi di trasformazione digitale , immersivi e all’ acquisizione di competenze trasversali integrate, creative, tecniche, tecnologiche e manageriali che garantiranno ai talenti e alle organizzazioni il successo nel lavoro e l’ evoluzione aziendale. Per affrontare un futuro guidato da innovazione e avanzamenti tecnologici sarà necessario possedere un mix di nuove competenze : dalla capacità di utilizzare linguaggi informatici e di web developer, alla capacità di creare contenuti e progetti virtuali con le tecnologie emergenti, fino alla gestione della cyber security e grandi capacità di storytelling, filmmaking, produzione creativa ed esecutiva in XR (VR/AR/MR), di gaming ma anche di design, VFX, animazione, motion design, di sviluppo in XR e di visual art. Realtà Aumentata L’ ESPLOSIONE DEL METAVERSO E I LAVORI PER IL FUTURO WEB 3.0 Negli ultimi mesi, gli annunci di lavoro legati al web 3.0 sono esplosi. I mondi virtuali iniziano infatti a offrire nuove vie per evadere dai tradizionali modi di lavorare. Il metaverso , con la sua architettura sostenuta dalla blockchain, potrà giocare un ruolo fondamentale nell’ offrire nuove professioni e nuovi modi di svolgerle, abbracciando il sempre più crescente bisogno di flessibilità, velocità, adattabilità e creatività. Professioni non solo legate all’ entrata dei brand nel metaverso ma anche alla vera e propria ideazione e creazione di mondi virtuali, nuovi modi di incontrarsi, socializzare, imparare, lavorare e divertirsi. I lavori digitali emergenti che meritano di essere certamente menzionati sono quelli ad esempio del digital e innovation manager , al quale spetta il compito di aiutare aziende e brand a sfruttare le opportunità nel metaverso, strutturando nuove strategie di posizionamento, lancio di prodotti e servizi, innovando i modelli aziendali e generando nuove opportunità di business ed evoluzione aziendale. Parallelamente, si espanderà sempre di più il ruolo del Data Scientist , che, codificando una grande quantità di dati, aiuterà le aziende del futuro a guadagnare competitività e a conoscere al meglio il proprio target di riferimento. Stesso discorso per la riservatezza dei dati degli user, con figure professionali che si occuperanno di tutelare la privacy e i dati dei vari avatar che abiteranno i mondi virtuali nel metaverso. Sempre parlando delle professioni del futuro a disposizione del metaverso, le prime a emergere saranno le figure creative che dovranno ideare e creare mondi virtuali coinvolgenti pieni di significato; 3D game artist, storyteller, animatori, illustratori, sviluppatori XR, ingegneri ed esperti di blockchain con solide competenze in programmazione cloud e ovviamente XR e optics, oltre che una profonda comprensione degli ecosistemi decentralizzati e delle soluzioni blockchain-based saranno i responsabili della progettazione, della prototipazione e della creazione di ambienti virtuali e di esperienze immersive . Molto presto nasceranno anche designer specializzati dediti allo sviluppo di oggetti virtuali acquistabili e scambiabili come NFT e smart contract; transazioni che coinvolgono gli asset digitali, completamente codificate gestiti da tecnici, gli smart contract developer , in grado di controllare che i termini di accordo dei vari utenti siano preservati e codificati su blockchain in modo corretto. Proprio grazie alla blockchain e agli NFT tornano in auge anche i crypto artist che, certificando l’ autenticità delle loro opere digitali, riescono a venderle ad appassionati e collezionisti in valuta crypto. Infine, aggregatori di talenti professionisti, produttori creativi ed esecutivi per la gestione di progetti complessi con tecnologie emergenti che si occuperanno anche di concepire, creare, eseguire e mantenere vivo il database dei migliori professionisti sul mercato del lavoro per creare esperienze immersive e coinvolgenti. Talenti come gli storyteller immersivi , che con l’ utilizzo della realtà virtuale e aumentata trasporteranno le persone in esperienze uniche. Facendo convergere metodi e competenze che derivano dal mondo dei videogiochi, dal filmmaking, ma anche dal teatro, avranno un ruolo fondamentale per dare nuova forma ai nuovi spazi digitali che abiteremo. Realtà Aumentata PERCHÉ E COME FORMARSI Alcune di queste professioni esistono già, mentre altre nasceranno con il consolidamento delle tecnologie emergenti e del metaverso, aprendo opportunità oggi ancora inesplorate. In tutto il mondo, ci sono pochissimi corsi che offrono formazione in competenze integrate e trasversali di questo tipo a professionisti e artisti . Per tale motivo molte sono le aziende che stanno investendo in masterclass e bootcamp su come utilizzare le tecnologie immersive. In Italia sono presenti diversi corsi, come ad esempio, sullo storytelling immersivo, il metaverso, le arti performative nel metaverso e sullo sviluppo di XR optics, emerging technology workshop, video 360 e production, immersive sound. Studenti e professionisti che vogliono contribuire con il loro talento a costruire esperienze immersive e mondi virtuali otterranno un vantaggio competitivo unico e la capacità di lavorare a livello globale, al fine di rispondere alla chiamata delle tecnologie emergenti e soddisfare la domanda di questo mercato in rapida crescita. – Elisabetta Rotolo MIAT – Multiverse Institute For Arts & Technology è un centro creativo ed educativo per le arti immersive e le tecnologie emergenti. www.miat.tech.

FONTE: https://www.artribune.com

Potrebbe interessarti anche