Home 5 Rassegna Stampa 5 Chief Digital Officer: lo stratega e l’ evangelista dell’ innovazione digitale

Chief Digital Officer: lo stratega e l’ evangelista dell’ innovazione digitale

Un chief digital officer (CDO) trasforma strategicamente il futuro tecnologico di un' azienda da un' angolazione diversa rispetto a quella offerta da CIO e CTO.
Un chief digital officer (CDO) trasforma strategicamente il futuro tecnologico di un' azienda da un' angolazione diversa rispetto a quella offerta da CIO e CTO.

Un Chief Digital Officer (CDO) è un leader IT che combina l’ acume per il business con l’ esperienza digitale per aiutare le organizzazioni a guidare la trasformazione digitale attraverso una visione e una strategia digitali a livello aziendale. In molte aziende, il Chief Digital Officer è un ruolo a contatto con i clienti che segnala l’ impegno per un futuro digitale. In altri casi, la responsabilità principale del CDO è trasformare strategicamente il business dell’ azienda . McKinsey & Co. ha soprannominato il CDO il “trasformatore in capo”. Il ruolo del Chief Digital Officer I Chief Digital Officer sovrintendono all’ adozione delle tecnologie digitali in un’ organizzazione, trasformando la strategia aziendale tramite tecnologia e dati e mostrando come persone, processi e tecnologia possono abilitare quella visione digitale. I migliori CDO possono immaginare il futuro digitale di un’ azienda e coinvolgere altri dirigenti e utenti in quella visione. “Le persone in questi ruoli devono concentrarsi sul processo, sulla strategia aziendale e su come raccontare una storia per arrivarci” , afferma Justin Cerilli , che guida la tecnologia dei servizi finanziari e le pratiche di dati e analisi presso la società di consulenza Russell Reynolds Associates. Responsabilità del Chief Digital Officer ADV Webinar: Monitoraggio attivo di rete e app, un must per la digital economy ThousandEyes – (Sponsor) Le aziende dipendono sempre più da applicazioni in cloud, spesso interconnesse tra loro, e quindi dall’ efficienza delle reti. Quando qualcosa non funziona, individuare cause e responsabilità non è sempre facile. Guarda ora la registrazione Deloitte sostiene che i leader digitali hanno 10 responsabilità chiave: Percepire le opportunità delle tecnologie digitali emergenti e dei modelli di business abilitati al digitale Costruire e mantenere relazioni esterne con fornitori, startup, analisti e mondo accademico ed entrare a far parte di ecosistemi rilevanti Agire come un leader di pensiero che articola il futuro digitale dell’ impresa Educare il consiglio di amministrazione al digitale, costruendo fluidità tecnologica dall’ alto verso il basso Garantire che la strategia aziendale sia una strategia digitale Guidare lo sviluppo delle capacità digitali necessarie per la trasformazione digitale in tutta l’ azienda Guidare il passaggio a un’ organizzazione basata sugli insight che sfrutti la potenza dei dati Costruire il talento digitale nell’ organizzazione combinando lo sviluppo del personale attuale e l’ attrazione di nuovi talenti Sostenere il processo per identificare, provare, valutare e ridimensionare le nuove tecnologie digitali assicurandosi che siano rilevanti per l’ azienda Supervisionare l’ esecuzione delle iniziative digitali Retribuzione del Chief Digital Officer Secondo l’ analisi di Glassdoor , lo stipendio medio di un Chief Digital Officer è di 212.811 dollari all’ anno, con la retribuzione totale, inclusi bonus e quota di profitto, che va da 96.000 a 491.000 dollari all’ anno. CDO vs CIO vs CTO La linea che separa il CDO dal CIO dal CTO è stata nella migliore delle ipotesi sfocata. Secondo Gartner, il CIO supervisiona le persone, i processi e le tecnologie all’ interno dell’ IT per garantire che la funzione IT fornisca risultati in grado di supportare gli obiettivi dell’ azienda. Il CTO è responsabile della gestione dell’ infrastruttura tecnologica fisica e del personale e della gestione delle relazioni con i clienti per garantire che le aspettative degli obiettivi di servizio siano sviluppate e soddisfatte. Entrambi i ruoli potrebbero assumersi la responsabilità della trasformazione digitale all’ interno dell’ azienda, soprattutto se le persone che li ricoprono conoscono fluentemente il business e le loro responsabilità tecnologiche. Mike Giresi , CDO di Molex ed ex CIO di Royal Caribbean Cruises, afferma di aver lavorato duramente per creare una visione all’ interno dell’ azienda in modo da avere un CDO separato dal CIO . Quando Giresi ha parlato con la dirigenza Molex della creazione del ruolo di CDO, è stato chiaro che non voleva essere il CIO. Voleva guidare la trasformazione digitale nell’ azienda concentrandosi sul modello operativo, su tutto ciò che ha a che fare con l’ innovazione e sull’ introduzione di nuovi prodotti (NPI). Il posto del CDO nella C-suite Alcuni CDO riferiscono al CIO o al CMO . Ma quando svolgono una funzione più visionaria, dovrebbero riferire al CEO o forse al COO , affermano gli esperti. Infatti, Ragu Gurumurthy , CDO e CIO di Deloitte, sostiene che in quelle situazioni altri dirigenti tecnologici dovrebbero riferire al CDO. “Quando si tratta di decisioni tecnologiche per i prodotti, il CDO dovrebbe collaborare con il CTO e, quando si tratta di processi interni, dovrebbe collaborare con il CIO” . Il Chief Digital Officer dovrebbe anche collaborare con il Chief Talent Officer quando si tratta di assumere i talenti necessari per la trasformazione digitale . “In questo modo il CDO diventa un orchestratore che stabilisce la visione e gli obiettivi”. O almeno, il CDO deve essere alla pari con questi altri ruoli. “Dovete sedervi al tavolo per influenzare il CIO, il CTO e il Chief Talent Officer, per essere davvero alla pari. Altrimenti non ci riuscirete”. Cosa cercare in un Chief Digital Officer Adriaan Bouten , CEO e fondatore di Digital Prism Advisors, afferma che ci sono cinque cose da cercare in un CDO. In primo luogo, i CDO devono essere grandi narratori. Molti CDO provengono da un background di PR, marketing o comunicazione proprio per questo motivo. Bouten pensa che i CDO dovrebbero sapere a cosa l’ innovazione tecnologica si adatti meglio ed essere in grado di raccontare quella storia. Successivamente, i CDO dovrebbero essere innovatori. Devono stare a cavallo tra tecnologia e business e devono comprendere sia l’ innovazione di prodotto, sia quella di processo. I CDO devono anche comprendere le nuove tendenze e prodotti tecnologici. Devono essere aggiornati sulle nuove tendenze e prodotti digitali e spingere le loro aziende e i colleghi dirigenti a rimanere consapevoli di ciò che è attuale e di ciò che è all’ orizzonte. I CDO devono anche essere in grado di attuare le loro strategie digitali e si assumeranno potenzialmente la responsabilità di trasformare l’ intero modello di business . Chiunque voglia riuscire in questo difficile compito deve avere una profonda conoscenza tecnica, eccellenti capacità di gestione del prodotto e capacità di gestione del cambiamento che lo aiutino a superare la resistenza al cambiamento. I CDO devono infine essere influenti. Devono insomma convincere gli altri dirigenti, il consiglio di amministrazione, il personale, i fornitori e persino la concorrenza e altri leader del settore ad accettare la loro visione. Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’ industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter : CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda CIO: approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider Iscriviti ora!

FONTE: https://www.cwi.it

Potrebbe interessarti anche