Home 5 Rassegna Stampa 5 A2A colloca bond da 500 milioni legato a sostenibilità

A2A colloca bond da 500 milioni legato a sostenibilità

A2A ha collocato oggi con successo un nuovo Sustainability-Linked Bond da 500 milioni di euro con durata 6 anni
A2A ha collocato oggi con successo un nuovo Sustainability-Linked Bond da 500 milioni di euro con durata 6 anni

A2A ha collocato oggi con successo un nuovo Sustainability-Linked Bond da 500 milioni di euro con durata 6 anni. L’ emissione – si legge in una nota – ha registrato grande interesse ricevendo ordini per 3,5 miliardi di euro, 7 volte l’ ammontare. Il bond, destinato agli investitori istituzionali ed emesso a valere sul Programma Euro Medium Term Notes, si basa sul Sustainable Finance Framework di Gruppo. Il titolo è stato collocato ad un prezzo di emissione pari a 99,308%, avrà un rendimento annuo pari a 1,622% e una cedola del 1,500% , con uno spread di 100 punti base rispetto al tasso di riferimento mid swap. La nuova obbligazione è collegata al raggiungimento di un target di sostenibilità relativo alla capacità installata da fonti rinnovabili . A2A, in linea con l’ aggiornamento del Piano Strategico del Gruppo presentato nel mese di gennaio 2022, vuole raggiungere entro il 2024 una quota pari o superiore a 3,0 GWh. Questo importante obiettivo contribuisce inoltre al raggiungimento degli SDGs 7 e 13 delle Nazioni Unite. ” Questo Sustainability-Linked Bond conferma l’ impegno del Gruppo per il raggiungimento di risultati concreti nella transizione energetica , come previsto nell’ aggiornamento del Piano Industriale’ – ha dichiarato Andrea Crenna, CFO di A2A -. L’ operazione si inserisce inoltre nel percorso del Gruppo volto ad aumentare la quota di debito ESG, con un nuovo target superiore al 80% al 2030″. L’ operazione di collocamento è stata curata da Citigroup e Mediobanca in qualità di Global Coordinators, e da BBVA, BNP Paribas, Citigroup, Crédit Agricole CIB, IMI-Intesa Sanpaolo, JP Morgan, Mediobanca, Santander, Société Générale e UniCredit in qualità di Joint Bookrunners. A2A è stata assistita dallo studio legale Orrick e le banche da Allen & Overy.

FONTE: https://finanza.lastampa.it

Potrebbe interessarti anche